Brondi, Saiet, Nokia: quali sono gli smartphone più adatti a un pubblico anziano?

Una categoria spesso dimenticata e trascurata è quella del mondo degli smartphone adatti ad un utente più anziano. Stiamo parlando di un segmento di pubblico che, nella stragrande maggioranza dei casi, non è interessato alla fotocamera di ultima generazione, alla velocità o alle prestazioni elevatissime offerte dalle categorie premium. 

Molto spesso la ricerca ricade su smartphone in grado di mettere in comunicazione in maniera facile ed immediata l’utente con i propri amici o familiari.

Per questo ho deciso di selezionare quattro smartphone che, secondo me, offrono la possibilità di mettersi in contatto facilmente con parenti ed amici con l’aggiunta, però, di qualche chicca interessante.

Ho selezionato il Doro 7060, il Brondi Amico+, il Saiet Smart Senior e il Nokia 2720 Flip

Alcune brevi considerazioni che valgono per tutti e quattro gli smartphone:

  • Sono dotati di tecnologia 4G.
  • Su tutti è presente o è scaricabile Whatsapp.
  • Sono tutti facili e intuitivi nell’utilizzo di tutti i giorni.

Ma andiamo a scoprirli nel dettaglio.

Doro 7060

Il Doro 7060 è uno smartphone pensato e realizzato per utenti anziani. La scocca a conchiglia lo rende più resistenti agli urti. È dotato di fotocamera posteriore per poter catturare immagini che potranno poi essere condivisi tramite Whatsapp. Ebbene sì, Grazie al sistema operativo KaiOS è possibile installare su questo dispositivo diverse applicazioni, tra cui Whatsapp, Facebook, Google Maps e tante altre.

È uno smartphone robusto, dotato di tasti grandi e facili da premere, adatti ad un pubblico non particolarmente avvezzo all’utilizzo di display touch o tastiere qwerty. 

Una funzione sicuramente importante, visto il target a cui ci stiamo riferendo, è il “boost” in chiamata: una funzione che consente di aumentare il volume durante le telefonate di 6/7 db. Inoltre, grazie alla tecnologia 4G la qualità delle chiamate sarà più elevata rispetto ad altri concorrenti dotati di tecnologia 3G.

È dotato di batteria da 1350 MaH che garantisce un’adeguata durata della batteria. Inoltre in dotazione verrà fornita una comoda dock station per la ricarica dello smartphone in verticale.

Il display esterno (per intenderci, quello che si vede quando lo smartphone è chiuso) è da 1,44”, più che sufficienti per mostrare l’ora e le notifiche principali.

A livello di usabilità, si tratta di un telefono molto semplice e intuitivo adatto specialmente ai neofiti in campo di smartphone.

Brondi Amico+

Anche in questo caso si tratta di uno smartphone pensato per gli anziani. Il Brondi Amico+ è, infatti, uno smartphone facile, intuitivo e funzionale. Risponde alle esigenze che una persona anziana può cercare in un telefono.

Va subito precisato che questo smartphone è touch screen, quindi adatto ad un pubblico un po’ più “socializzato” al mondo smartphone. In realtà, nell’utilizzo quotidiano risulta essere facile e intuitivo un po’ per chiunque. Le icone grandi e ben visibili rendono l’esperienza d’uso piacevole e semplice.

La batteria, anche in questo caso è removibile, viene fornito un comodo laccetto per poter portare il telefono appeso al collo in modo da non ingombrare nelle tasche e in modo da facilitare la risposta ad eventuali chiamate o notifiche. 

La scocca è interamente in plastica, il che rende lo smartphone molto leggero, sui lati troviamo i tasti per il volume realizzati in gomma, il che gli conferisce una maggior piacevolezza e semplicità al tatto. Oltre ai tasti del volume, è presente un terzo tasto, posto leggermente più in basso utilissimo: serve, infatti, per effettuare chiamate di emergenza. 

La memoria interna è di 4 GB, sufficienti, ma espandibili fino a 64 GB con microSD.

La vibrazione risulta non essere troppo potente, ma il volume, al contrario, è decisamente elevato andando a sopperire la mancanza di potenza di vibrazione.

Sono presenti due fotocamere: una principale posteriore da 5 MP e una frontale da 2 MP.

È importante segnalare la possibilità di attivare particolari funzioni, come SMS a parenti per ogni genere di evenienza: nell’informare che la percentuale di batteria dello smartphone si sta riducendo, sia offrendo possibilità di attivare funzioni da remoto.

Saiet Smart Senior

Anche in questo caso ho scelto uno smartphone facile e intuitivo, adatto a un pubblico senior che è alla ricerca di uno smartphone e non di un semplice telefono. Infatti, il Saiet Smart Senior offre alcune delle più importanti funzionalità “smart” per consentire all’utilizzatore di rimanere in contatto su whatsapp o skype con amici e parenti, consentendogli di inviare e ricevere foto, video e immagini.

L’interfaccia è semplice e intuitiva. Le icone sono grandi e ben visibili. Come per il Brondi, anche questo smartphone è dotato di display touch screen. Parliamo di un display da 5,5” con sensore di luminosità (utile per rendere lo schermo sempre visibile in ogni condizione di luce).

È dotato di una memoria interna da 16 GB espandibile a 48 GB. Ha una batteria da 2500 MaH estraibile e ricaricabile anche sulla comoda dock station in dotazione.

Sono presenti due fotocamere: una posteriore da 8 MP e una frontale da 5 MH,. Sicuramente, tra gli smartphone presi in esame, questo offre la qualità maggiore a livello fotografico.

Supporta, ovviamente la rete 4G, con possibilità di usare Whatsapp. Inoltre, è presente il Google Play Store dal quale sarà possibile scaricare diverse applicazioni con estrema facilità.

Sul lato destro sono presenti i tasti per la regolazione del volume, il tasto di accensione e spegnimento e il tasto per la fotocamere, che può sembrare un dettaglio da poco, ma nell’utilizzo quotidiano può rivelarsi utile.

Sul retro, sotto la fotocamera, è presente il tasto SOS che farà partire, se premuto a lungo, una chiamata di emergenza verso i contatti preferiti.

Nokia 2720 Flip

Nella confezione del Nokia 2720 Flip troviamo, oltre al telefono, il libretto delle istruzioni e il caricabatterie con cavetto.

Come il Doro, anche questo telefono Nokia ha la comoda chiusura a conchiglia.

I tasti di questo telefono sono grandi e ben leggibili e facili da premere.

Si tratta di un telefono dual sim, ma supporta unicamente la micro sim, quindi se non si è in possesso di tale formato sarà necessario recarsi dal proprio gestore telefonico per effettuare il cambio. Inoltre è dotato di uno slot per l’espansione per la memoria.

Andando più nello specifico passiamo al reparto audio. Il telefono ha un’ottima qualità audio per le chiamate e il volume è molto elevato sia in vivavoce sia nelle chiamate “all’orecchio. Ottimo punto di forza.

Quando riceve un messaggio nel caso in cui il telefono sia chiuso, lo schermo esterno si illumina e la suoneria è ad un volume adeguatamente alto per essere sentito.

Va sottolineata la presenza del tasto per la chiamata di emergenza: è posto sul lato sinistro e basterà tenerlo premuto per qualche secondo per far partire la chiamata di emergenza, che sarà effettuata automaticamente in vivavoce.

Lo smartphone è dotato di una fotocamera da 2 MP, una memoria da 4 GB espandibile fino a 32 GB con microSD.

FAQ

Gli smartphone sono adatti a persone alle prime armi con la tecnologia?

Assolutamente sì, sono quattro smartphone estremamente semplici e intuitivi. Magari per la configurazione iniziale è meglio avere un aiuto di qualcuno più esperto, ma non è assolutamente difficile utilizzarli e impostarli.

Gli smartphone con tastiera fisica hanno tasti facili da premere?

Sì, i tasti di questi smartphone sono ampi e non presentano resistenze quando vengono premuti.

Gli schermi sono adeguatamente ampi e con icone ben visibili?

Sì in tutti e quattro i modelli, ma in particolare nel Brondi e nel Saiet le icone risultano essere molto grandi e facilmente riconoscibili. 

follow:
follow: