Scegli il barbecue perfetto per la tua Estate 2021!

Con la bella stagione arriva la voglia di vivere all’aria aperta e di passare del tempo con gli amici e la famiglia. Non c’è modo migliore di condividere il proprio tempo in compagnia e facendo un bel barbecue, che crea subito convivialità e allegria. Se sei un amante delle grigliate ma sei ancora indeciso su quale barbecue acquistare, questo è l’articolo che fa per te. Un rapido sguardo alle varie tipologie in commercio ti aiuterà a scegliere il barbecue più adatto alle tue esigenze.

ragazzi che fanno una grigliata

I tipi di barbecue

Prima di acquistare un barbecue, devi considerare una serie di fattori, in particolare lo spazio che hai a disposizione e il tipo di cottura che preferisci.

In base alla frequenza di utilizzo e al posto in cui lo collocherai (se riparato o all’aperto), puoi scegliere se acquistare un barbecue a gas o elettrico, a carbonella o a legna, in muratura o portatile, adatto anche a campeggi o picnic. Un altro aspetto da considerare è il numero di ospiti che si prevede di avere: ciò infatti può influire sulla scelta delle dimensioni del barbecue. Infine, per quanto riguarda il materiale, bisogna valutare se è destinato ad una casa in città o al mare; la differenza non è poca! Tra acciaio, ferro e ghisa conviene scegliere quello più resistente al clima in cui si colloca. L’aria marina ad esempio rende il BBQ maggiormente soggetto alla corrosione per l’umidità.

Barbecue a legna o carbonella

Gli amanti del barbecue sanno che il sapore della carne o del pesce cotto alla brace ha un gusto affumicato unico e inconfondibile. Il barbecue a legna o carbonella costa molto meno rispetto a quello a gas, ma richiede molta più organizzazione ed esperienza nell’accendere e gestire il fuoco. Si tratta di una tipologia di cottura lenta e molto minuziosa, inoltre prima di mettere il cibo sulla griglia bisogna attendere che la carbonella o la legna raggiungano la giusta temperatura. È poco indicato, quindi, se avete poco tempo e volete fare un pasto veloce.

Se ami cimentarti in questo tipo di cottura dovrai stare molto attento alle temperature alte ed a riconoscere quando il cibo sarà pronto. Se vuoi risparmiare questa è la scelta migliore, ma attento a scegliere la griglia giusta se ami la carne tenera.

barbecue a legna

Barbecue a gas

I barbecue a gas sono proporzionalmente più costosi di quelli a legna o carbonella. Rispetto ai barbecue a legna sono più pratici e comodi, in quanto presentano il vantaggio che una volta accesi è possibile iniziare immediatamente a cuocere. Inoltre è possibile regolare l’intensità della fiamma controllando sempre la cottura. Cucinando senza fumo e senza produrre cenere, la cottura risulta più pulita e alla fine il barbecue è più semplice da lavare. Questa caratteristica li rende una soluzione ottimale per un utilizzo anche in città sul balcone di casa. L’assenza dei fumi causati dalla combustione di legna o carbonella limita notevolmente l’assunzione di sostanze nocive. I barbecue a gas possono essere alimentati attraverso delle bombole di GPL oppure a metano, oltre a poter essere allacciato al gas di casa. 

barbecue a gas

Barbecue elettrico

Questa tipologia di barbecue è la più economica, anche se comportano un grande consumo di energia elettrica. Producono pochissimi odori e fumi, tanto che si possono anche utilizzare in casa. Il risultato è decisamente diverso dal punto di vista del sapore del cibo, ma hanno anche il vantaggio di essere molto compatti e di facile trasporto. Adatti per un utilizzo domestico e per poche persone, necessitano solo di una presa di corrente per funzionare e sono di facile pulizia. Difficilmente soddisfa un vero appassionato di barbecue che preferirà altre soluzioni, come scegliere un barbecue a legna, ma può tornare utile come griglia “di supporto” ad un barbecue più grande nel caso si abbiano tanti invitati e si vuole procedere con due cotture separate di diverse pietanze.

barbecue elettrico

Barbecue portatili

Esistono vari tipi di barbecue portatili che possono essere alimentati a propano o a carbonella. Essendo progettati per essere comodi e pratici da trasportare, presentano dimensioni ridotte, quindi sono ideali per un picnic o un campeggio, ma ovviamente non sono indicati se si deve cucinare per molte persone.

I barbecue portatili sono anche la soluzione migliore per chi cerca una soluzione compatta e poco ingombrante da tenere in casa perché non necessitano di molto spazio. Un esempio è il Lotus Grill, un tipo di barbecue a carbonella da tavolo e portatile, il che lo rende un barbecue portatile ottimo e un compagno perfetto per i tuoi viaggi.

barbecue portatile

Barbecue in muratura

Questo tipo di barbecue è un investimento che completa l’arredo degli spazi esterni della casa e che si coordina con il suo stile. Inoltre crea un vero senso di convivialità e diventa l’attore principale del fine settimana. È comodo e ideale per un uso frequente, perché dura di più nel tempo e, a seconda del modello, può disporre di piani per la preparazione dei cibi o zone di stoccaggio del combustibile. Funziona prevalentemente con carbone e legna. Un modello con cappa è l’ideale se vuoi posizionare il barbecue sotto il portico o comunque in prossimità di una canna fumaria per aspirare i fumi.

barbecue in muratura

Ora che conosci tutti i vantaggi e gli svantaggi dei vari tipi di barbecue sei pronto per scegliere il più adatto alle tue esigenze e aprire ufficialmente la stagione delle grigliate!

FAQ

Come accendere il barbecue?

Fare una piramide con il carbone o la legna inserirendo una diavolina nel mucchio circondata da pezzi di cartone. Accendere poi un altro pezzo e far prendere fuoco alla diavolina e gli altri pezzi di cartone, così da facilitare la combustione

Come pulire la griglia del barbecue?

Una volta fredda, lasciare la griglia ammollo in acqua e sapone per qualche ora, per poi grattare via il grasso e pulirla a fondo. Sciacquare poi bene.
Un altro metodo può essere mischiare aceto e bicarbonato in acqua tiepida. Questa combinazione ottima per sgrassare

Quanto costa un barbecue?

I barbecue più economici costano sui 90 euro, mentre salendo di fascia di prezzo si può arrivare fino ai 400 euro

Gabriele Brunello

Gabriele Brunello

Appassionato di serie tv e film, ho sempre sognato di poter scrivere in un blog, arricchendo di molti dettagli ed esperienze i miei articoli.
0 0 votes
Valutazione
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments