Capelli secchi e sfibrati? Ecco quali phon usare per dire addio all’effetto crespo

Prenderci cura dei nostri capelli è in molti casi un’impresa: chi ha capelli ricci, tendenti al crespo o colorati lo sa bene. Non sempre shampoo e balsamo delicati possono contrastare i danni che l’esposizione al sole o all’inquinamento atmosferico possono provocare. Specialmente se delicati e sottili, i capelli possono facilmente rovinarsi, specialmente nella stagione estiva se esposti ai raggi solari e alla salsedine marina.

Il phon viene erroneamente additato come una delle possibili cause del danneggiamento dei capelli. In realtà, lasciarli asciugare al sole li renderebbe più spenti e deboli, e tenerli bagnati troppo a lungo faciliterebbe il proliferare di batteri e di conseguenza porterebbe all’insorgere della forfora. Inoltre, asciugare i capelli evita spiacevoli raffreddori e mal di testa. Utilizzare il phon è quindi la scelta consigliata per prevenire questi inconvenienti.

Ma come scegliere il phon adatto a noi e a quali caratteristiche dobbiamo prestare attenzione?

Prima di tutto, è importante fare caso alla potenza, che può variare dai 1800 W ai 2000 W: i phon più professionali possono arrivare anche ai 2500 W, mentre i phon da viaggio possono scendere tra i 1000 W e i 1600 W.

Ogni asciugacapelli dovrebbe avere dei pulsanti per regolare la velocità del getto di aria calda. Tra i pulsanti base presenti nella maggior parte dei phon vi è poi quello per l’emissione di aria a temperatura ambiente, leggermente più fredda e adatta a fissare la piega alla fine dell’asciugatura.

Molto importanti sono poi il beccuccio e il diffusore, che possono essere applicati al phon in base al tipo di acconciatura che si vuole ottenere. Il beccuccio permette di accentrare il calore e di rendere i capelli più lisci. Il diffusore ha invece una forma rotondeggiante e presenta numerosi fori: grazie ad esso riuscirete a rendere ancora più voluminosi i vostri capelli, e con l’aiuto di appositi prodotti potrete rinvigorirli ulteriormente e ottenere dei bellissimi boccoli.

Grazie alla funzione ionica presente negli asciugacapelli più moderni, le molecole di acqua vengono parcellizzate in seguito all’effetto degli ioni negativi, permettendo un’asciugatura più veloce ed efficace.

Il materiale con cui i phon vengono realizzati è a sua volta importante per l’effetto finale: i phon in ceramica e tormalina, infatti, riducono l’effetto crespo evitando di seccare i capelli, garantendo un effetto lucido e rinvigorendo il cuoio capelluto.

Quali sono però i phon in commercio che presentano queste caratteristiche?

Tra i più amati, abbiamo i phon Philips, marchio noto per i suoi prodotti rivolti alla cura del corpo. L’asciugacapelli Philips Moisture Protect ha una potenza di 2200 W, e permette di asciugare i capelli fino a 80°C. La tecnologia Thermo Protect, inoltre, garantisce una temperatura ottimale prevenendo il surriscaldamento del phon. È possibile regolare la velocità del getto di aria calda attraverso tre diversi pulsanti, e optare per il getto di aria fredda alla conclusione dell’asciugatura. Il phon Philips comprende nella sua confezione anche un diffusore massaggiante, ideale per chi, avendo i capelli ricci, vuole evitare l’effetto crespo, nonché il beccuccio ultrasottile ideale invece per i capelli lisci.

L’asciugacapelli Philips Moisture Protect, invece, riduce ulteriormente il rischio di capelli secchi e crespi prestando maggiore attenzione alla giusta idratazione dei capelli, grazie allo speciale diffusore a infrarossi.

Tra gli asciugacapelli con riscaldamento in ceramica, troviamo l’asciugacapelli My Pro Ceramic del marchio Imetec . Grazie al suo rivestimento in ceramica e alla sua tecnologia ionica, questo phon asciuga i capelli senza danneggiarli e garantendone la giusta idratazione.

La tecnologia ionica è presente in numerosi modelli in commercio, tra i quali i phon Remington e i phon Cecotec . Quest’ultimo, grazie alla tecnologia Air Repair, garantisce un’ulteriore idratazione del cuoio capelluto, prevenendo i danni dovuti alle temperature elevate.

Il phon più particolare presente in commercio è però il phon Dyson Supersonic : Dyson ha infatti applicato a questo asciugacapelli la tecnologia dei suoi famosi ventilatori.

Questo phon garantisce per questo un effetto non solo silenzioso, ma estremamente delicato sul cuoio capelluto. Possiede infatti un piccolo ma potente motore digitale, in grado di risucchiare dal basso dell’impugnatura 13 litri d’aria e gettare di conseguenza 40 litri di aria calda.

Il phon Dyson Supersonic include due beccucci per i capelli lisci e un diffusore per i capelli ricci: caratteristica di entrambi è la possibilità di applicarli tramite una calamita al phon. L’asciugacapelli Dyson Supersonic è dotato inoltre di un sensore in grado di regolare la temperatura: presenta tre diversi livelli di velocità e di calore del getto di aria.

A distinguere questo phon e a renderlo unico nel suo genere è proprio la tecnologia tipica dei ventilatori Dyson, marchio noto anche per i suoi aspirapolveri e purificatori d’aria, con ben pochi rivali sul mercato degli elettrodomestici.

Prenderci cura dei nostri capelli aiuta a prevenire lo spiacevole effetto crespo, che può portare i capelli a spezzarsi nonché provocare antiestetiche doppie punte. Quale modo migliore per curare il cuoio capelluto se non partendo dall’asciugacapelli, strumento fondamentale non solo per asciugare i capelli, ma soprattutto per trattarli proprio come farebbe il nostro parrucchiere?

Grazie a questa piccola guida, speriamo di avervi offerto gli strumenti per scegliere l’asciugacapelli più adatto alle vostre esigenze, in grado di rispettare la forma naturale dei vostri capelli e di coccolarli senza danneggiarli.

FAQ

È possibile modificare l’intensità del getto di aria calda dell’asciugacapelli?

Sì, gli asciugacapelli presentano un interruttore in grado di modificare la velocità con cui l’aria calda viene emessa.

Si può usare l’aria fredda per asciugare i capelli?

Il pulsante per l’aria fredda andrebbe utilizzato solo alla fine, non garantendo un’asciugatura ottimale e rapida.

Posso usare il diffusore anche se ho i capelli lisci?

Il diffusore è ideale per asciugare i capelli ricci, ma può essere usato anche su altri tipi di capelli per dare maggiore volume e massaggiare il cuoio capelluto, facilitando la circolazione

Usare il phon fa venire la forfora?

No, utilizzare il phon aiuta invece a evitare la forfora, che può facilmente comparire se si lasciano asciugare i capelli all’aria aperta.

A cosa serve la tecnologia ionica?

La tecnologia ionica permette di separare più efficacemente le molecole dell’acqua dividendole in particelle più piccole e facilitando l’asciugatura.

5 1 vote
Valutazione
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Matteo
Matteo
3 mesi fa
Valutazione :
     

Articolo fantastico! Prima lasciavo asciugare i capelli all’aria, ora mi sa che comprerò un phon con funzione ionica!

Federica

Federica

5 1 vote
Valutazione
guest
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Matteo
Matteo
3 mesi fa
Valutazione :
     

Articolo fantastico! Prima lasciavo asciugare i capelli all’aria, ora mi sa che comprerò un phon con funzione ionica!