La guida definitiva ai migliori smartphone di fascia medio-bassa.

A volte mi capita di pensare a quale smartphone sia più adatto all’uso quotidiano senza voler andare a spendere cifre esorbitanti. Ho cercato di raggruppare quelli che, secondo me, sono gli smartphone con un prezzo di fascia medio-bassa in grado di offrire comunque prestazioni eccellenti nell’uso quotidiano. 

Parliamo di smartphone con dei prezzi che vanno dai 299 ai 499 euro. Nello specifico vedremo il Samsung Galaxy A52, lo Xiaomi Mi 11 lite, l’OPPO Find x3 lite e il Motorola Moto G100.

Alcune premesse che accomunano questi smartphone:

  • Velocità e prestazioni praticamente equivalenti su tutti i modelli.
  • Foto punto e scatta praticamente comparabili ed equivalenti a livello qualitativo.

Samsung Galaxy A52

Samsung A52

Abbastanza leggero (189 g), ha il sensore di impronta digitale sotto allo schermo ed è l’unico degli smartphone selezionati ad avere una certificazione IP68. 

Display da 6,5” Super AMOLED a 120 Hz e 800 Nits. Va subito sottolineato come sia uno schermo davvero impressionante per uno smartphone di questa fascia. Samsung sugli schermi si sa, non delude mai. Mi ha davvero stupito.

Batteria da 4500 MaH, carica 25W, arriva tranquillamente a sera dopo una giornata di uso intensivo. Inoltre è dotato di un sistema per l’abbassamento della velocità di ricarica utile per migliorare ed allungare la longevità della stessa.

Comparto fotografico: 4 fotocamere posteriori e una anteriore.

  • Fotocamera principale: 64 MP.
  • Fotocamera ultra-grandangolare: 12 MP.
  • Fotocamera macro: 5 MP.
  • Fotocamera di profondità: 5MP.

Grazie al sistema OIS le foto saranno sempre nitide e brillanti. Si comporta egregiamente in situazioni di luce naturale, in penombra fa degli scatti eccellenti e al buio riesce a fare foto che non vanno a perdere particolarmente in nitidezza.

Processore Octa-core Snapdragon 750 5G con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria espandibile fino a 1 TB. Questo smartphone è davvero eccellente nell’uso quotidiano: mai un lag, velocità e reattività agli stimoli sempre al top.

Xiaomi Mi 11 lite

Xiaomi Mi 11 lite

Unico degli smartphone tra quelli presi in esame ad avere la back cover in vetro (gli altri ce l’hanno in plastica). Sensore di impronta digitale posto sul lato destro, davvero molto comodo e reattivo. Inoltre è davvero leggerissimo: 159 g.

Display da 6,55” di diagonale AMOLED a 90 Hz e 800 Nits. i 90 Hz fanno sentire leggermente la differenza rispetto al Samsung. C’è da dire che nell’utilizzo quotidiano si nota leggermente.

Batteria da 4250 Mah con ricarica a 33W, arriva tranquillamente a sera dopo una giornata stress. Non è dotato di sistema di ottimizzazione della durata della ricarica. Va ancora una volta sottolineato l’ottimo lavoro fatto da Xiaomi: con una batteria così grande il peso è davvero minimo.

Comparto fotografico: tre fotocamere posteriori e una anteriore.

  • Fotocamera principale: 64 MP.
  • Fotocamera ultra-grandangolare: 8 MP.
  • Lente tele macro: 5 MP.

Nota a favore: la cornice delle fotocamere posteriori è quasi piatto.

Dotato di un processore Snapdragon 780 5G con 6/8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile, questo Mi 11 Lite 5G può dire la sua in quanto a prestazioni. Veloce e preciso, non lagga mai e nel quotidiano offre un usabilità estremamente piacevole.

OPPO Find X3 Lite

OPPO Find X3 Lite

Presenta un display da 6,43” AMOLED a 90 Hz e 750 Nits. Quando si va ad abbassare la luminosità risulta avere meno “difetti” rispetto ad altri modelli.

Batteria da 4300 MaH  con la ricarica a 65W caricando il 50% della batteria in un quarto d’ora, quindi davvero velocissimo! Arriva molto bene a sera (circa con il 30% di batteria residua). Ha il sistema di ottimizzazione della batteria.

Comparto fotografico: quattro fotocamere posteriori e una anteriore.

  • Fotocamera principale: 64 MP.
  • Fotocamera ultra-grandangolare: 8 MP.
  • Fotocamera macro: 2 MP.
  • Fotocamera mono: 2 MP.
  • Fotocamera anteriore: 32 MP.

Le foto con zoom vengono decisamente bene, una spanna sopra gli altri modelli presi in esame. La qualità dei selfie con la fotocamera anteriore è ottima.

Il processore è lo Snapdragon 765 5G con 8GB di RAM e 128 GB di memoria interna non espandibili (peccato!).

Nonostante la memoria non sia espandibile resta un ottimo smartphone con prestazioni alla pari degli altri presi in analisi. OPPO sta crescendo sempre di più e lo si nota anche nei telefoni di fascia media.

Motorola Moto G100

Motorola Moto G100

Con un peso di 207 g si aggiudica il premio come smartphone più pesante tra quelli presi in esame. Il sensore di impronta digitale per lo sblocco è posto lateralmente. Si tratta di uno smartphone particolarmente stretto e lungo, il che da un lato lo rende più maneggevole, ma meno bello esteticamente (questione di gusti).

Display da 6,7”, con la luminosità al massimo risulta avere una qualità inferiore rispetto ai concorrenti della categoria. Inoltre quando si guarda lo schermo di taglio i grigi sono più marcati andando a rovinare l’esperienza visiva. Sicuramente non un dramma, ma tra gli smartphone proposti è quello più deludente sotto questo aspetto.

Batteria da 5000 MaH (giustifica il peso superiore) e 20W di ricarica, arrivando a sera con circa il 15% di batteria residua. Inoltre, è dotato di sistema per l’ottimizzazione della ricarica.

Comparto fotografico: Doppia fotocamera frontale (una normale e una grandangolare) e tre posteriori con sensore ToF.

  • Fotocamera principale: 64 MP.
  • Fotocamera grandangolare: 16 MP.
  • Fotocamera profondità: 2 MP.
  • Fotocamera anteriore: 32 MP.
  • Fotocamera anteriore grandangolare: 8 MP.

Punti a suo favore sono sicuramente il fatto di essere l’unico ad avere la fotocamera anteriore grandangolare e il fatto che le foto con zoom vengono benissimo quasi alla pari di OPPO.

Il processore di cui è dotato questo smartphone è uno Snapdragon 870 5G con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile.


Come per i modelli precedentemente descritti anche in questo caso non vi sono intoppi nell’utilizzo quotidiano. Lo smartphone funziona bene ed è veloce. Si potrebbe far fatica ad abituarsi allo schermo cos’ stretto e al peso un po’ elevato.

Conclusioni

Questa recensione vuole essere una guida per la scelta del vostro futuro smartphone. Ho cercato di offrire una panoramica generale sulle principali caratteristiche di questi smartphone. Partendo dalla premessa che bene o male i modelli presi in considerazione si equivalgono, saranno i dettagli a fare la differenza. Spero di aver offerto dei buoni spunti di riflessione che potranno portarvi alla scelta definitiva.

Io ho già scelto. E tu?

FAQ

Il Samsung Galaxy A52 ha la stabilizzazione ottica per foto e video?

Certamente, per offrire foto e video sempre nitidi e definiti.

Il Motorola Moto G100 ha il LED per le notifiche?

No, non è dotato di LED per le notifiche.

Il OPPO Find X3 Lite funziona con Android auto?

Assolutamente sì.

Lo Xiaomi Mi 11 lite ha la ricarica wireless?

No, non può essere ricaricato con la ricarica wireless.

Marco Banfo

Marco Banfo

0 0 votes
Valutazione
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments