Come scegliere la migliore Smart TV?

Nei prossimi mesi dovremo abbandonare il nostro buon vecchio televisore per adattarci alle nuove tecnologie di trasmissione sostituendolo con una Smart TV o comprando un nuovo decoder.

Partiamo da una semplice definizione di Smart TV: Di base il termine smart caratterizza qualcosa o qualcuno in grado di essere brillante, acuto e sveglio. La Smart TV è quindi una televisione intelligente, con cui è possibile integrare i servizi presenti su Internet all’interno di una tv. Potrai anche rendere smart la tv che hai già in casa, ma di solito si consiglia di acquistare televisori di ultima generazione che hanno già integrata la possibilità di collegare il cellulare all’apparecchio e usufruire di tutte le funzionalità tipiche di PC, smartphone e tablet.

Le funzioni di una Smart TV

Le funzioni della smart tv ti permettono quindi di espandere le modalità di intrattenimento, cambiando il modo di fruire la TV, che diventa un dispositivo attivo e personalizzabile. Come funziona una smart tv nella pratica? Con un televisore intelligente avrai a disposizione una serie di innovative possibilità, quali:

  • streaming, che permette di riprodurre contenuti direttamente dal web senza scaricare nessun file nella memoria della tv. In questo modo potrai, ad esempio, visualizzare le foto archiviate sulla galleria del tuo pc, riprodurre la tua biblioteca musicale oppure fruire di video direttamente da YouTube;
  • catch-up tv, ovvero la possibilità di rivedere un programma già andato in onda;
  • on demand, con cui puoi noleggiare o acquistare un ampio catalogo di contenuti, dai film alle serie TV passando per i cartoni animati;
  • social network, infatti con la tua smart tv potrai accedere ai principali social network;
  • app, che potrai scaricare e installare direttamente sulla televisione, per espandere e personalizzare le funzioni stesse dell’apparecchio.

Le dimensioni contano

Mai come quando si parla di un televisore le dimensioni dello schermo, espresse in pollici e relative alla sua diagonale, sono importanti. Tra l’altro il mercato si sta spostando verso TV sempre più grandi, che vengono proposte a prezzi molto più aggressivi. Se fino a un paio di anni fa pensare di acquistare un modello da 50 pollici sembrava impossibile per chiunque non avesse un’alta disponibilità di spesa, adesso si tratta di prodotti più facilmente alla portata di tutti.

La grandezza dello schermo è probabilmente al primo posto della classifica degli aspetti da prendere in considerazione, sia perché mettendo a confronto i prezzi balza subito all’occhio come influisca sulla spesa da sostenere, sia perché assicura un comfort di visione non solo di film ed eventi sportivi ma anche dei contenuti smart.

È importante decidere la risoluzione della TV, anche se da questo punto di vista il mercato è andato tutto nella direzione dei modelli Full HD. Al momento optare per un televisore con risoluzione inferiore sarebbe anacronistico e un vero e proprio spreco di soldi. L’unica alternativa al Full HD è rappresentata dal 4K, tecnologia che propone una qualità d’immagine ancora superiore ma attualmente non supportata da contenuti video che permettano di sfruttarla.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è migliori-smart-tv-50-pollici-1024x518.jpg

Sistema operativo

In quanto smart questo genere di televisori si caratterizzano perché integrano al loro interno un sistema operativo che influisce in modo diretto sulla semplicità d’utilizzo delle varie funzioni evolute e sul numero di applicazioni disponibili negli store dedicati. Al momento sono tre gli OS più diffusi: Tizen (di proprietà di Samsung), WebOS (LG) e Android TV (presente su modelli di varie marche).

Ultimo aspetto da non sottovalutare è il supporto della TV per una serie di standard wireless.  Da quelli più conosciuti come il Bluetooth, che può per esempio essere utilizzato per fare dialogare il televisore con alcune periferiche come mouse e tastiera che rendano più agevole la navigazione tra menù e pagine Web, a quelli meno noti come Miracast e Dlna.

Si tratta di tecnologie che agevolano l’interazione della smart TV con smartphone e tablet così da poter utilizzare questi ultimi per trasmettere e visualizzare contenuti sullo schermo del televisore.

Suggerimenti per una Smart TV alla portata di tutti

TCL C82

TCL Serie C82 è una TV QLED 4K, disponibile in due dimensioni (55” e 65”) e dotato di tecnologia Mini LED a filtro Quantum Dot. La frequenza di aggiornamento a 100 Hz, insieme alla funzione Motion Clarity Pro, garantisce movimenti naturali e fluidi, con anche la possibilità di attivare l’HDR multiformato. La TCL C82 è una Android TV e come tale offre la possibilità di utilizzare Google Assistant tramite comandi vocali.

Il design in metallo molto sottile e senza cornici rende il C82 una TV dall’aspetto elegante e raffinato. In ambito audio, TCL C82 possiede la soundbar integrata Onkyo 2.1 e offre Dolby Atmos, Dolby Audio e DTS HD, per una resa acustica impeccabile.

La TCL C82 non è tuttavia una TV perfetta: il local dimming non è sempre preciso e le impostazioni vanno regolate a mano, ma in rapporto al suo prezzo è senza dubbio uno tra i migliori acquisti possibili oggi. Si parte da una base di circa 900€ per arrivare ad un massimo di circa 1600€

Samsung TV The Frame 50 pollici 2021

La serie battezzata dall’azienda coreana come The Frame (cornice) punta a coniugare la qualità di visione garantita dai televisori di nuova generazione con un’estetica molto particolare, pensata affinché lo schermo si integri alla perfezione nell’ambiente e venga appeso alla parete come un’opera d’arte

L’obiettivo è centrato, anche perché la cornice della TV è personalizzabile nello stile, grazie alle parti intercambiabili (disponibili in marrone, beige e bianco) e alla possibilità di riprodurre, quando il televisore è spento, le immagini di quadri famosi. Inoltre integra un cavo praticamente invisibile che consente di collegare i vari dispositivi esterni passando inosservato.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Samsung-the-frame-2018-fronte-1024x640.jpg

LG CX OLED TV

Disponibile in quattro dimensioni (48”, 55”, 65”, 77”), LG CX OLED TV è sicuramente la TV OLED migliore del 2020. Lo caratterizzano la sua tecnologia pixel autoilluminante con una definizione Ultra HD 4K, la piattaforma Smart WebOS, l’HDMI 2.1 e il potente processore Alpha9 di terza generazione (Gen3). 

Grazie al design sottile, al supporto per Dolby Vision Atmos, Dolby Vision IQ e alla modalità FilmMarker, insieme ad un profondo suono integrato, è una scelta fantastica indipendentemente dalla dimensione che acquisterete. Per i più pigri, LG esaudirà tutti i vostri desideri grazie ad Alexa e alla funzionalità di Google Assistant

Potrete quindi godere di massima comodità e ottime prestazioni senza dover spendere un capitale! Infatti, il costo di LG CX OLED TV parte da una base di poco più di 1000€, che è decisamente un ottimo prezzo. Il fattore negativo che la penalizza leggermente è la mancanza del supporto HDR10+, ma in generale può essere considerata una buona scelta. 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è EJEMVg9-w4vdXKrOikZiZqvpbcpli0XGCoKwJGInkmNbJoH5D9GWjQ56oSRF3LB0to_PcLPZirS8eYkR66c3PWw6ZVYk8lkaWMHhsuISIfWsuNkEZZWlYVIwlzqkb3SfDSe5i20Y=s0

Sharp Aquos LC-32Bi6E 32

La miglior Smart TV dell’anno per rapporto qualità-prezzo, il modello Sharp presenta caratteristiche di tutto rispetto sia nel campo video sia in quello audio. Con questo televisore potrete vedere contenuti in 4K e usare le console di gioco di ultima generazione al massimo del loro potenziale. Grazie all’ HDR (High Dynamic Range) potrete godere di una luminosità e un contrasto davvero superlativi che andranno a migliorare ulteriormente l’esperienza visiva. 

Per quanto riguarda il comparto audio, il televisore è dotato di speaker integrati Harman Kardon in grado di fornire un suono rotondo e avvolgente, superiore a quello di altri Smart TV sul mercato. Le funzioni Smart vi permettono di usare il browser per la navigazione, scaricare diverse app e accedere ai migliori fornitori di contenuti on demand come Netflix e Amazon Prime Video. In conclusione: se non sapete quale smart TV comprare e state cercando un modello con un buon rapporto qualità-prezzo, allora questo modello potrà fare davvero al caso vostro.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 81IErffF7uS._AC_SX450_.jpg

LG C1 OLED TV

Per rimanere sullo stesso brand, LG C1 OLED è il successore del modello CX. Nonostante il vecchio modello fosse eccezionale, tanto che è riuscito a rimanere in testa alla classifica per quasi un intero anno, il nuovo modello riesce a superare le aspettative e farsi strada fino in cima alla classifica 2021.

Il modello LG C1 utilizza il processore LG Alpha9 Gen.4 per un upscaling e un audio surround virtuale dotati di notevoli miglioramenti.

Grazie alla presenza di quattro porte HDMI 2.1, può essere collegato alle console di ultima generazione, come PS5, Xbox Series X, Xbox Series S, oltre a qualsiasi console precedente. Apprezzerete anche il nuovo menu Game Optimiser che permette di regolare velocemente luminosità, contrasto e Variable Refresh Rate (VRR). 

E’ un TV sicuramente fantastico, benché presenti alcuni difetti: lo schermo in vetro infatti crea riflessi indesiderati con la luce del giorno e manca di HDR10+. Sulla linea del modello precedente CX, anche LG C1 è disponibile in quattro dimensioni. Come fascia di prezzo partiamo da poco più di 1000€ ad un massimo di 6000€ per il modello più performante.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è x9dtE5BwJiSAhBf88hevikckqoH3xFK2d-14L_3Amcip_yrNkRsT-ewNfyPSbfcQptc2QXtUE_nZF5r47YCXUqVQMOhyoMkx-z210aAg22tcD24KFaJrcTD40YkU6kCoTU-SVB6j=s0

Samsung QE55Q64TAUXZT Modello Q64T QLED Smart TV

Samsung quando si parla di televisori raramente delude e questo 55 pollici della famiglia Q64T è l’ennesima conferma alla regola. I suoi pregi principali sono quelli legati alla qualità di visione, frutto della combinazione tra risoluzione Ultra HD, pannello QLED, retroilluminazione Dual LED e soluzioni tecnologiche volte a garantire contrasti, cromie e luminosità di alto livello. In particolare si nota una visione omogenea nei vari punti del display qualora non ci si collochi esattamente di fronte. Degna di nota anche la resa dei neri che risultano carichi e senza la fastidiosa tendenza a virare verso il grigio.

L’interfaccia di gestione dei menu così come dei contenuti Smart è pienamente soddisfacente, la ricchezza delle app disponibili non costringe ad accettare compromessi e l’innovativo telecomando obbliga a qualche minuto per prenderci la mano ma poi diventa funzionale.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 31jdpO43FDS._SL500_.jpg

Samsung QN900A NEO QLED 8K

Volendo salire con la fascia di prezzo, passiamo al Samsung QN900A NEO QLED 8K, un vero e proprio pezzo di design e di innovazione.

Questo televisore offre colori estremamente realistici e una qualità dell’immagine impareggiabile grazie alla risoluzione in 8K e al fantastico sistema di upscaling, oltre ad un suono nitido e cristallino, tutto racchiuso in un design moderno, sottile ed elegante.

Questo QLED 8K del 2021 vanta un’innovativa tecnologia di controllo della retroilluminazione, che calibra con precisione gli esclusivi Quantum Mini LED Samsung. 

Naturalmente si tratta di un televisore costoso, prezzato intorno ai 4500€ per il modello più piccolo da 65″, disponibile anche da 75” e 85”. 

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 8ARrlzm7ToLzPgzqg2Xzqa6tD7fb9xzHIfUB7e4c7LC5ygPrxGHz50fWuIz6rdTIfZi5JGPl-zhJEGu9ZWnbAzcgkprBa930f_MzXfgV2KQqHOlm-Law8T1C4I0Q5S-HqcBpftxs=s0

LG OLED Al ThinQ 65B8 4 K Cinema Vision

Pur non essendo una TV top di gamma, ha una qualità audio e video di ottimo livello.

Il sistema operativo WebOS 4.0 di cui è dotato questo modello è stato ampiamente elogiato; è fluido e di semplice gestione grazie a un telecomando ottimamente realizzato. Solitamente il puntatore è sempre lento e macchinoso da muovere, ma non in questo caso. Controllare le varie funzionalità è semplice e comodo, anche grazie alla rotella e al microfono integrato. 

La luminosità è ottimale se si guarda la TV al buio o con la luce: non da fastidio alla vista in entrambi i casi. Anche l’audio si difende bene e non richiede, come invece spesso accade con altri modelli anche costosi, la necessità di fare ricorso a una soundbar.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 61daWxki28L._AC_SL1264_-1024x630.jpg

Samsung Q950TS QLED TV 8K

Samsung Q950TSQLED TV rappresenta l’ultima TV 8K lanciata da Samsung. 

Il Q950TS è un televisore QLED di prim’ordine di fascia alta: offre un pannello 8K che utilizza l’IA per elaborare le immagini, possiede angoli di visione più ampi, un filtro nero migliorato e HDR standard.

Se tutto ciò non bastasse, la piattaforma TV intelligente di Samsung è al momento la più completa sul mercato. Perciò, se state cercando una nuova TV Samsung all’avanguardia, il Q950TS dovrebbe essere in cima alla vostra lista dei desideri.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è EaQ0pShhkbWpjOkRDpIs2VQ_PAANhN9LrWMJCQsE4Oqe5DcE5l55IA_Jf0I1W7fWHYyEXfURbZ1Jq-vm7mNwRaIdm-LW7FJ97tlhBqqstsv3kP1LYp4BmFQrniwQGxfnB1TZ5YYp=s0

FAQ

Cosa permette di fare la Smart TV?

Tramite un apparecchio di questo tipo è possibile navigare in internet e utilizzare molte applicazioni che si possono scaricare direttamente sulla TV. Tra queste ci sono anche i giochi e quindi si può utilizzare la smart TV anche per giocare, magari abbinando un controller o una tastiera.
Inoltre molti modelli consentono di condividere contenuti multimediali presenti su smartphone e tablet, molto dei quali utilizzando connessioni wireless.

Dove scaricare le app per la smart TV?

Ogni Smart TV è dotata di un proprio sistema operativo e di un relativo store dove sono presenti tutte le applicazioni compatibili e quindi scaricabili. La dotazione di app varia in base al sistema operativo. Tali app vengono scaricate in uno spazio dedicato presente all’interno della smart TV.
Questo spazio non è illimitato e la sua dimensione è di norma evidenziata nelle caratteristiche tecniche del modello.

Come collegare la smart TV a Internet?

Ci sono due metodi per collegare la smart TV a Internet. La prima è stabilire un dialogo tra il televisore e il router tramite cavo ethernet, sempre che la TV disponga di una porta LAN. Questa opzione è consigliabile se router e TV si trovano a breve distanza e il cavo di collegamento non interferisce con l’arredamento. La seconda opzione prevede il collegamento via Wi-Fi, se la televisione è dotata di tale connessione. È la più semplice e la meno invasiva ma potrebbe risentire di eventuali interferenze tra la posizione del router e dove è posta la TV.
Una terza opzione poco utilizzata riguarda l’installazione di un dongle Wi-Fi in una delle porte USB presenti. Questo piccolissimo dispositivo in pratica abilita la connessione Wi-Fi in una smart TV che non la integra. Il problema di questi dongle è la compatibilità, per questo i produttori più famosi di TV li offrono per i loro modelli a prezzi più alti di quelli “universali”, ma almeno garantiscono la loro totale funzionalità.

follow:
follow: