I migliori Smartphone 5G low cost: la guida definitiva

Premessa d’obbligo quando si parla di 5G su telefoni low cost: è bene far ricadere la scelta su uno di questi smartphone solo se avete veramente bisogno della velocità offerta dalla tecnologia 5G in mobilità, perché i produttori di questi smartphone per riuscire ad implementarlo hanno lesinato su altre specifiche tecniche.

Ma andiamo subito a scoprire gli smartphone che entrano di diritto in questa classifica. Stiamo parlando del Realme 8 5G, del Redmi Note 10 5G, del Moto G50 5G e del Galaxy A32 5G.

Andiamo a scoprirli insieme, ma prima alcune considerazioni che valgono indistintamente per ognuno di questi smartphone:

  • Sono, ovviamente, tutti dotati di rete 5G.
  • Appartengono tutti ad una fascia di prezzo che va dai 120 ai 300 euro.
  • Tutti gli smartphone hanno parte posteriore e scocca in plastica e un display da 6,5”.
  • Sono tutti dotati di batteria da 5000 mAh.

Realme 8 5G

Con i suoi 185 g è lo smartphone più leggero tra quelli presi in esame. Sicuramente questo risulta essere un punto a favore, in quanto nell’utilizzo quotidiano avere un telefono più “leggero” fa la differenza.

Il display, come detto, è un 6,5” non OLED (rinuncia legata alla scelta di inserire il 5G a cui accennavo nell’introduzione). Si tratta comunque di un Full HD con una luminosità massima leggermente superiore rispetto agli altri smartphone in competizione.

Il sensore di impronta digitale è posto lateralmente.

Per quanto riguarda la batteria, come detto è dotato di una batteria da 5000 Mah con ricarica a 18 W consentendo di arrivare tranquillamente fino a sera con un 30% di batteria ancora a disposizione.

Impercettibilmente più veloce rispetto ai concorrenti, ma si parla di piccolezze che nell’uso quotidiano risultano essere impercettibili. Se proprio dovessi trovare un termine per descriverlo, comparandolo agli altri smartphone presi in esame, direi che è più affidabile.

A livello di processore, abbiamo un MediaTek 700 con 4GB di RAM e 64GB di memoria interna espandibile tramite apposita microSD. 

Ma parliamo di foto! 

Il Realme 8 5G è dotato di 3 fotocamere posteriori e una frontale:

  • Fotocamera principale: 48 MP
  • Fotocamera macro: 2 MP
  • Fotocamera bokeh: 2 MP
  • Fotocamera frontale: 16 MP

SI comporta bene con buona luce, molto male con poca o pochissima luce. 

Redmi Note 10 5G

Il display, come detto, è un 6,5” non OLED (rinuncia legata alla scelta di inserire il 5G a cui accennavo nell’introduzione). Si tratta comunque di un display Full HD, tra tutti i display forse è quello che entusiasma di meno forse per il fatto che la luminosità massima è bassina e lo si nota specialmente sotto la luce del sole, ma si tratta di piccolezze che nell’uso quotidiano non risultano essere un dramma.

Il sensore di impronta digitale è posto lateralmente.

Per quanto riguarda la batteria, come detto è dotato di una batteria da 5000 Mah con ricarica a 18 W consentendo di arrivare tranquillamente fino a sera con un 30% di batteria ancora a disposizione.

Dispone di radio FM integrata.

Il processore presente su questo Redmi Note 10 5G è lo stesso presente sul Realme 8 5G, quindi un MediaTek 700. Anche qui abbiamo 4GB di RAM con 64GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Nell’utilizzo quotidiano non delude. Veloce, e soprattutto non lagga. Consideriamo sempre la fascia di prezzo a cui appartengono questi smartphone.

Il Realme 8 5G è dotato di 3 fotocamere posteriori e una frontale:

  • Fotocamera principale: 48 MP
  • Fotocamera macro: 2 MP
  • Fotocamera bokeh: 2 MP
  • Fotocamera frontale: 8 MP

Come per il Realme, anche qui si comporta bene in condizioni di luce, male con scarsa luminosità.

Moto G50 5G

Il display, come detto, è un 6,5” non OLED (rinuncia legata alla scelta di inserire il 5G a cui accennavo nell’introduzione). Si tratta comunque di un display HD che nell’utilizzo quotidiano, a meno che non si abbiano pretese elevatissime si comporta dignitosamente.

Questo è l’unico smartphone preso in esame a non avere sensore di impronta digitale  posto lateralmente. Infatti, Motorola ha optato per inserirlo posteriormente abbastanza in alto, il che, alle volte, può risultare un po’ più scomodo (questione di abitudine).

Per quanto riguarda la batteria, come detto è dotato di una batteria da 5000 Mah con ricarica a 15 W consentendo di arrivare tranquillamente fino a sera con un 30% di batteria ancora a disposizione.

In questo caso il processore è lo SnapDragon 480 con 4GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Nell’uso quotidiano, come per i precedenti modelli presi in esame si comporta bene, non lagga e sicuramente offre prestazioni adeguate al prezzo che si va a pagare per averlo.

Un dettaglio, che però merita di essere citato, è che questo Motorola è l’unico tra gli smartphone presi in esame a non offrire la possibilità di inserire tutte le app nelle schermate principali, bisogna fare uno “swipe-up” per aprire il menu con tutte le applicazioni installate. Come detto si tratta di un dettaglio, ma per chi, come me, ama personalizzare completamente lo smartphone, questo dettaglio risulta essere di importanza maggiore.

Il Realme 8 5G è dotato di 3 fotocamere posteriori e una frontale:

  • Fotocamera principale: 48 MP
  • Fotocamera macro: 5 MP
  • Fotocamera modalità ritratto: 2 MP
  • Fotocamera frontale: 13 MP

Come per i modelli precedenti, offre buone foto in situazioni di luce, foto scarse in condizioni di poca luminosità. Inoltre, tra tutti e quattro i modelli, questo Motorola offre foto con fotocamera anteriore di livello decisamente più basso.

Samsung Galaxy A32 5G

Il display, come detto, è un 6,5” non OLED (rinuncia legata alla scelta di inserire il 5G a cui accennavo nell’introduzione). Si tratta comunque di un display HD che comunque riesce a stare quasi al livello dei due con schermo Full HD specialmente per quel che riguarda gli angoli di visuale.

Il sensore di impronta digitale è posto lateralmente.

Per quanto riguarda la batteria, come detto è dotato di una batteria da 5000 Mah con ricarica a 15 W consentendo di arrivare tranquillamente fino a sera con un 30% di batteria ancora a disposizione.

Dispone di radio FM integrata.

Il processore presente su questo Samsung è un MediaTek 720 con 4GB di RAM e 128GB di memoria interna espandibile tramite microSD.

Anche qui, come nei modelli visti finora nell’uso quotidiano offre ottime prestazioni, si comporta molto bene, è reattivo e non sono riscontrabili particolari lag.

Il Realme 8 5G è dotato di 3 fotocamere posteriori e una frontale:

  • Fotocamera principale: 48 MP
  • Fotocamera grandangolare: 8 MP
  • Fotocamera macro: 5 MP
  • Fotocamera frontale: 13 MP

Per quanto riguarda il comparto fotografico, questo Samsung Galaxy A32 5G è l’unico dei quattro ad avere la fotocamera grandangolare (e qui mi riallaccio al discorso fatto a inizio articolo nel quale menzionavo il fatto che l’inserimento del 5G avrebbe portato a delle rinunce inevitabili per mantenere il prezzo così basso).

Anche qui, le foto in condizioni di luminosità adeguata vengono bene, molto male in condizioni di luce scarsa.

Per concludere

Infine è bene precisare che, trattandosi di smartphone low cost, il livello prestazionale rimane sotto la media. Pertanto, dal mio punto di vista ha senso sfruttare la tecnologia 5G non tanto per le funzioni che offrono questi smartphone ma, ad esempio, come modem. 

In generale, il Realme 8 5G è quello che tra tutti mi ha convinto maggiormente, ma ciò non toglie che bene o male le prestazioni, come detto si equivalgono tutte abbastanza. Ognuno di questi smartphone offre peculiarità che altri non offrono.

Io un’idea su quale acquistare me la sono fatta, e voi?

FAQ

Il Realme 8 5G ha il led di notifica?

Sì, il led è situato nella parte alta dello schermo di fianco alla fotocamera frontale del Realme 8 5G.

Questi smartphone funzionano solo con tecnologia 5G o anche con il 4G?

Funzionano tutti con la tecnologia 4G e, dove è possibile, sfruttano la potenza del 5G.

Il Moto G50 5G ha la possibilità di inserire la doppia scheda sim?

Sì, il Moto G50 5G è dotato di slot sual sim più lo slot per l’espansione della memoria.

Il Redmi Note 10 5G ha la tecnologia NFC?

Assolutamente sì, il Redmi Note 10 5G ha la tecnologia NFC.

follow:
follow: